Visite guidate e degustazioni 2017-02-10T15:02:59+00:00

VISITE GUIDATE E DEGUSTAZIONI

La tradizionale ospitalità radicata nella cultura sarda è un valore condiviso da tutti i soci della cooperativa.
La Cantina Trexenta dispone al suo interno di un’ampia sala adibita alle degustazioni guidate dei vini e alle visite di gruppo e di una ricca enoteca. La cantina vuole promuovere la passione per il vino e far conoscere la cultura ed il proprio territorio.
Organizziamo visite guidate attraverso la storia, la cultura e le tradizioni millenarie dei nostri luoghi.

OSPITALITÀ

Visita in Cantina con degustazione guidata: Sarete accolti dai nostri esperti che vi condurranno attraverso un viaggio nel mondo del vino:  imparerete il processo produttivo ripercorrendo tutte le fasi di raccolta, lavorazione, affinamento dei nostri vini;  infine  vi sarà proposta l’esperienza multisensoriale per  una degustazione guidata.

Un pomeriggio in vigna: Una  passeggiata tra i vigneti può essere un modo piacevole e unico per approfondire la cultura vinicola. Accompagnati dalle nostre guide di esperti, avrete la possibilità di imparare i segreti della vita di campagna, osservare da vicino i vigneti, le caratteristiche del terreni e conoscere la natura circostante.

Attività abbinate al vino:

La Trexenta, con le sue strade di campagna, i sentieri lungo la pianure e le colline, rappresenta per gli amanti della natura e delle attività all’aria aperta, il luogo ideale per una lunga passeggiata a piedi, in bicicletta o un’escursione a cavallo. L’ambiente e il territorio offrono il meglio di sé soprattutto in primavera e in estate.

Per gli amanti della buona cucina i ristoranti presenti nel territorio offrono la possibilità di scoprire gli antichi sapori tradizionali della cucina sarda, proponendo piatti tipici rigorosamente accompagnati dai pregiati vini locali.

Le nostre guide propongono pranzi o cene per degustare la buona cucina, iscriviti alla newsletter per essere informato quando ci saranno le visite organizzate.

Oltre a vivere il vino sono da percorrere gli itinerari turistici della zona 

Il paesaggio dolcemente ondulato della Trexenta, offre numerose attrazioni d’interesse storico e culturale.

Senorbì è il centro più importante della Trexenta, una zona storicamente tanto ricca che fu soprannominata dai romani “il granaio di Roma” per la sua abbondante produzione di frumento.

Tutta la storia antica del territorio, dei popoli e delle civiltà che lo hanno abitato, è racchiusa all’interno del museo archeologico Sa Domu Nosta, ricavato da una antica casa padronale. Nelle campagne circostanti si può ammirare la chiesetta campestre di Santa Mariedda, in stile romanico costruita intorno al XII secolo e i resti della Necropoli punica di Monteluna.

Nei pressi di Pimentel, piccolo centro agricolo di origine medievale, si trovano due importanti necropoli preistoriche : la Necropoli di Corongiu, un complesso costituito da diverse domus de janas scavate nella pietra calcarea, e la Necropoli di Sant’Acqua Salida.

Il Nuraghe Piscu di Suelli,  edificato su una collina, in posizione di ampio dominio, è forse il monumento maggiormente rappresentativo della civiltà nuragica della Trexenta.

Mandas In passato importante stazione ferroviaria di smistamento, oggi è il capolinea e la stazione di partenza del Trenino Verde, che percorre la tratta turistica Mandas-Arbatax.